Archivi del mese: aprile 2014

I should live in salt.

Forse, in una vita parallela, in un mondo futuro dove non mi piacciono le nocciole e le fragole, sarei anche una persona equilibrata. In questa vita, l’equilibrio non esiste.

Non ho chiavi per aprire le porte che ho davanti e non so usare i martelli per sprangarle, non ho scale per scavalcare i muri, non ho molliche da lasciarmi alle spalle per ritrovare la strada che ho percorso.

Le persone mi confondono. Le relazioni con le persone mi confondono. L’incapacità di comunicare con le persone mi confonde.

Le prospettive future mi spaventano. Più o meno tutto, adesso, mi spaventa.

Forse, vorrei vivere per un po’ sotto sale. Ed essere scongelata, per tornare come nuova.

Annunci